La Struttura Complessa di Medicina Nucleare svolge attività diagnostica e terapeutica con radioisotopi non sigillati.
Direttore della Struttura Complessa di Medicina Nucleare è il Dott. Mario Veltri pecialista in Medicina Nucleare e Medicina Interna.
L’attività diagnostica viene svolta presso il P.O. dell’Annunziata
L’attività terapeutica viene svolta presso il P.O. Mariano Santo
La Struttura Complessa di Medicina Nucleare si avvale di tecniche specialistiche ad alta tecnologia, che utilizzano apparecchiatura di imaging e di misura molto sofisticate, gestite da sofware dedicati e assistite da computers programmati per la registrazione, la elaborazione, e la riproduzione di immagini.
I Radiofarmaci vengono impiegati a fini diagnostici per riprodurre immagini e a fini terapeutici per irradiare le lesioni tumorali e le metastasi.


STAFF
Direttore della Struttura Complessa di Medicina Nucleare è il Dott. Mario Veltri, specialista in Medicina Nucleare e Medicina Interna
Telefono 0984 681850 (P.O. Annunziata) / 0984 681724 (P.O. Mariano Santo); FAX 0984 791561;
e-mail: direttore.mednuc.poa@aocs.it

Segreteria: Da Lunedì a Sabato h 11:00-13:00 Telefono 0984 681345

 

Dirigenti Medici
Dott. Antonio Bagnato
Dott.ssa Stefania Cardei
Dott. Antonio Lanzillotta
Dott.ssa Rosellina Morelli
Dott.ssa Rosanna Tavolaro

 

INFORMAZIONI
Terapia Medico Nucleare


Orario Attività
Da Lunedì a Venerdì dalle ore 8:00 alle ore 15:00

La Struttura è dotata di una degenza protetta con due stanze e tre letti, dove vengono eseguiti trattamenti di Terapia Medico Nucleare, che comportano l'impiego di elevati quantitativi di radioattività che viene veicolata sul tumore o sull'organo bersaglio da un carrier specifico. Ai pazienti affetti da diverse forme di neoplasie vengono somministrate dosi elevate di radiofarmaci che si legano a strutture espresse da neoplasie maligne oppure ne vengono metabolizzati, ed esercitano così un effetto terapeutico erogando alla lesione una considerevole energia radiante (radioterapia metabolica). I pazienti che vengono ricoverati nella Struttura di Terapia Medico Nucleare devono rimanere in isolamento per un certo numero di giorni, di solito da uno a cinque, e durante il loro ricovero non possono venire a contatto con i familiari, salvo casi eccezionali (ad esempio piccoli pazienti che necessitano dei genitori o degenti adulti non autonomi che necessitano di assistenza familiare). Solo il personale della Struttura (Medici, Infermieri, Ausiliari) ha accesso alle camere di degenza protetta e presta diretta assistenza ai malati. Il ricovero per solito deve essere preceduto da una opportuna preparazione, che differisce da caso a caso, e che viene indicata al paziente dal Medico del Reparto in fase di programmazione del ricovero. Il ricovero deve essere a data fissa per poter organizzare il rifornimento dei radiofarmaci e programmarne la consegna al Reparto in concomitanza con il ricovero del Paziente.

 

Nella Struttura di degenza vengono trattate diverse neoplasie:

1. Tumori della tiroide
2. Neoplasie neuroendocrine
3. Llinfomi
4. Metastasi ossee da tumori epiteliali

I cicli di trattamento possono essere ripetuti anche più volte a debita distanza di tempo. In qualche caso il trattamento può talvolta anche essere ambulatoriale con dimissione del paziente in giornata, ma questo solo per una tipologia di pazienti ben precisa. In questo caso il paziente deve trattenersi presso l’U.O.C. solo qualche ora, dopo di che viene dimesso con raccomandazioni da seguire a casa.

 

Dati di Attività Erogata
La Struttura Complessa esegue annualmente circa 300 trattamenti di terapia.
Attività diagnostica - Imaging Tradizionale (SPET)

 

Orario Attività
Da Lunedì a Venerdì dalle ore 8:00 alle ore 20:00
Sabato dalle ore 8:00 alle 14:00

 

Attività Libero-Professionale Sabato dalle ore 14:00 prenotabile CUP

La diagnostica Medico Nucleare tradizionale (SPET) viene eseguita con radiofarmaci emettitori gamma. Gli esami vengono acquisiti ed elaborati con gamma camere dopo la iniezione di particolari radiofarmaci, che si distribuiscono nell'organismo e permettono la visualizzazione di processi fisiologici e patologici.
La tipologia degli esami più richiesti eseguiti nella Struttura sono:


PRENOTABILI CUP:

Scintigrafia tiroidea

Scintigrafia delle paratiroidi

Scintigrafia renale

Scintigrafia renale con angioscintigrafia

Scintigrafia sequenziale renale

Tomoscintigrafia miocardica (SPET) di perfusione a riposo

Tomoscintigrafia miocardica (SPET) di perfusione dopo stimolo

Tomoscintigrafia cerebrale (SPET)

Scintigrafia ossea Total Body

Visita Medico Nucleare pretrattamento

 

PRENOTABILI SEGRETERIA O.U.C. MEDICINA NUCLEARE:

Scintigrafia epatica per ricerca di lesioni angiomatose

Scintigrafia sequenziale epatobiliare

Scintigrafia epatica

Scintigrafia epatica con indicatori positivi

Scintigrafia sequenziale delle ghiandole salivari con studio funzionale

Studio del transito esofago-gastro-duodenale

Scintigrafia ossea o articolare segmentaria polifasica

Scintigrafia polmonare perfusionale

Scintigrafia polmonare con indicatore positivo

Scintigrafia linfatica e linfoghiandolare segmentaria

Scintigrafia globale corporea con indicatori positivi

Ricerca di metastasi di tumori tiroidei

Scintigrafia globale corporea con cellule autologhe marcate

Scintigrafia globale corporea con traccianti immunologici o recettoriali

Scintigrafia surrenalica corticale

Scintigrafia surrenalica midollare

 

Altri esami
Gli esami scintigrafici permettono non soltanto di visualizzare le lesioni, ma anche di valutare la risposta ai trattamenti ed effettuare la diagnosi di riprese di malattie. La scintigrafia fornisce anche informazioni sulle caratteristiche biologiche dei tumori. Gli esami Medico Nucleari permettono studi di funzione, fornendo dati quantitativi, valutando per esempio la funzionalità cardiaca, la funzionalità renale separata di entrambi i reni, la funzione epato-biliare, la perfusione polmonare, la vascolarizzazione cerebrale.
Anche questi esami comportano la iniezione/somministrazione di modeste quantità di radiofarmaci, seguita dalla esecuzione di scansioni a tempi determinati con le quali si ottengono immagini planari oppure tomografiche (SPET) oppure curve di accumulo e di eliminazione. Prima dell'esame diagnostico tutti i Pazienti vengono sottoposti a valutazione anamnestica e clinica da parte del Medico, che valuta l'appropriatezza dell'esame. Alcuni di questi esami necessitano di adeguata preparazione e le relative istruzioni vengono fornite all'atto dell'appuntamento.

 

Dati di Attività Erogata
La Medicina Nucleare tradizionale (SPET) esegue numerosi esami diagnostici di diverso tipo, mediante appuntamenti differenziati
Annualmente vengono effettuati circa 3000 esami.

 

CONTATTI
e-mail: direttore.mednuc.poa@aocs.it
mednuc.poa@aocs.it
Telefono:
Segreteria 0984 681345
Direttore 0984 681850 / 0984 681724


Come Raggiungerci
L’attività diagnostica si svolge al piano terra del P.O. dell’Annunziata
L’attività terapeutica si svolge al piano terra del P.O. Mariano Santo