Collegio Sindacale

Componente in rappresentanza del Ministero dell' Economia e delle Finanze
Dott. Massimo Pugliano
Presidente in rappresentanza della Regione
Dott. Fernando Caldiero

Componente in rappresentanza del Ministero della Salute
Dott. Nicola Tenuta


Segreteria: Sig.ra Ines Falbo
mail:  collegiosindacale@aocs.it
pec:  collegio.sindacale@pec.aocs.it


Il Collegio Sindacale, nominato secondo quanto previsto Art. 3, comma 13 D.Lgs n. 502/1992 e s.m.i. e dall’Art. 16 della L.R. n. 11 19 marzo 2004, esercita il controllo interno di regolarità sull’attività amministrativa e contabile dell’Azienda, ad eccezione degli atti di diritto privato. In particolare :
verifica l'amministrazione dell'Azienda sotto il profilo economico;
vigila sull'osservanza della legge;
accerta la regolare tenuta della contabilità e la conformità del bilancio alle risultanze dei libri e delle scritture contabili, ed effettua periodiche verifiche di cassa;
riferisce, almeno trimestralmente, alla Regione, anche su richiesta di quest’ultima, sui risultati del riscontro eseguito, denunciando immediatamente i fatti se vi è fondato sospetto di gravi irregolarità;
trasmette periodicamente, e comunque con cadenza almeno semestrale, una propria relazione sull'andamento dell'attività dell'Azienda al Comitato di Rappresentanza di cui all’Art. 6.2 della L.R. 19 marzo 2004 n. 11.
Per rendere operativo il ruolo di controllo dell’organo de quo, l’Azienda deve trasmettere allo stesso l’elenco degli atti adottati, compresi quelli delegati, mensilmente, e il Collegio potrà richiederne copia. I componenti del Collegio Sindacale possono procedere ad atti di ispezione e controllo anche individualmente.
Il Collegio Sindacale, in quanto organo istituzionale dell’Azienda, ferme restando le competenze e le responsabilità ad esso assegnate dalla normativa, ispira l’esercizio delle sue funzioni al principio della massima collaborazione e della sinergia operativa.
Favorisce costanti e reciproche forme di coinvolgimento e di consultazione, con particolare riferimento alla fase istruttoria dei provvedimenti più incisivamente incidenti sul processo di programmazione e di gestione dell’azienda.
Il Collegio dura in carica tre anni ed è composto da:
un rappresentante designato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze;
un rappresentante designato dal Ministero della Salute;
un rappresentante designato dalla Regione Calabria.