Direttore Sanitario
Dott. Mario Veltri

Segreteria:
Sig.ra D'Apolito Giovanna
Sig.ra Laura Di Fino

Tel: 0984 681942 / 0984 27912  
mail: direzione.sanitaria@aocs.it


Il Direttore Sanitario, secondo quanto espressamente previsto dall’Art.3, comma 7, del D.Lgs n. 502 / 92 e s.m.i., dall’art 15, comma 1 , della L. R. 11 /2004 e s.m.i. nonché da ogni altra norma , regolamento, legge e atto della programmazione regionale, partecipa al processo di pianificazione strategica dell’Azienda, esercita le funzioni attribuite alla sua competenza, per legge o per specifica delega del Direttore Generale, e concorre, con la formulazione di proposte e pareri, al governo aziendale, dirigendo i servizi sanitari dell’Azienda ai fini organizzativi ed igienico sanitari nel rispetto del principio di autonomia e responsabilità dei dirigenti.
Sugli atti relativi alle materie di competenza il Direttore Sanitario è tenuto a fornire parere obbligatorio.
Il Direttore Sanitario esercita la sua funzione raccordandosi con il Direttore Amministrativo per garantire l’unitarietà e la coerenza delle azioni da porre in essere.
Il Direttore Sanitario è garante delle attività di governo clinico dell’Azienda, con riferimento alla qualità e all’efficienza tecnica della produzione di prestazioni erogate dalle strutture aziendali e dai soggetti erogatori esterni accreditati. In particolare:
definisce le linee strategiche di assistenza sanitaria nel rispetto dei livelli essenziali di assistenza, di equità di accesso del cittadino e di appropriatezza delle prestazioni erogate coerentemente alle apposite disposizioni regionali;
verifica costantemente l’adeguatezza dell’organizzazione dei servizi sanitari rispetto ai bisogni della popolazione, in termini di equità di accesso, tempi di attesa ed appropriatezza delle prestazioni, proponendo gli eventuali interventi necessari;
contribuisce allo sviluppo dei programmi di miglioramento della qualità dell’assistenza e delle procedure di accreditamento istituzionale;
vigila sul grado di soddisfazione degli utenti per le prestazioni ricevute monitorando le segnalazioni presentate all’Ufficio Relazioni con il Pubblico, al fine di adottare gli opportuni correttivi;
procede, in quanto componente della Direzione Generale, alla negoziazione di budget con i responsabili delle strutture aziendali e con i Direttori dei dipartimenti sanitari, provvedendo a seguito del periodico monitoraggio, effettuato dalla struttura competente, all’eventuale revisione dei budget di struttura e del budget generale;
assicura la coerenza dei programmi di acquisto delle apparecchiature sanitarie con il grado di bisogno di salute da soddisfare e con la potenzialità di risorse che l’Azienda è in grado di garantire;
esercita nei confronti dei dirigenti medici e sanitari il potere di impartire direttive per assicurare la coerenza delle azioni rispetto ai programmi da realizzare; In caso di assenza o impedimento del Direttore Sanitario, le sue funzioni sono svolte temporaneamente da un dirigente medico in possesso dei requisiti per ricoprire l’incarico di Direttore Sanitario Aziendale, nominato dal Direttore Generale su proposta, ove possibile, del Direttore Sanitario stesso.
L’esercizio di tali funzioni di supplenza riveste carattere aggiuntivo e non esclusivo. Qualora l’assenza o l’impedimento si protragga oltre sei mesi, il Direttore Generale procede alla sostituzione, nei modi e nei termini previsti dalla normativa vigente.